unità: Lettere a F. P. Tosti

contenuto: 1. Ballater, s.d.


Scritta in inglese.

2. Barbella Costantino. Biglietto da visita, s.d.

3. Bracco Roberto, Napoli, 4 ottobre 1916

Si fa riferimento ai versi scritti per una romanza di Tosti.

4. Boosey William

5.1. Svizzera, «'Mon Repos', St. Legier sur Vevey», 28 febbraio [1911]
Lo scritto ripercorre le vicende dello scontro con Leoni e le problematiche dell'editore.

Scritta in francese.

5.2. Milano, 23 marzo 1911

Si parla delle attività editoriali e si cita Tito Ricordi.

Scritta in francese

Carta intestata del Grand Hotel de Milan.

5. Bossi Marco Enrico, direttore del Liceo musicale di Santa Cecilia di

Roma, Roma, 15 giugno 1916

Si comunica che Tosti viene nominato commissario esterno della commissione esaminatrice

per la licenza di canto.

Scritta su carta intestata del Liceo musicale.

7. Caetani O., Roma, 27 aprile 1891

Segnalazione della signora Torricelli.

Scritta in italiano.

8. Calvé Emma

8.1. Telegramma, Londra, 25 luglio 1895, ore 7.15

Scritto in francese.

8.2. Telegramma, Londra, 25 luglio 1895, ore 7.55

Impossibilità a partecipare alla serata ad Osbourne a causa della malattia della

madre.

Scritto in francese.

8.3. s.d.

9. Cambon Paul. Lettera con busta, Londra, 22 gennaio 1907

Comunicazione del conferimento dell'onorificenza di Ufficiale della Legione

d'Onore. Sulla busta è presente la scritta autografa di Tosti: «Pichon – Cambon Légion

d'honneur.

Scritta in francese su carta intestata con iniziali».

10. Chappell Edward, Londra, 27 novembre 1889

Si stabilisce di mantenere il compenso di L. 300 per ciascuna romanza e per tre

anni.Contenuta in una busta con indirizzo: «Lady Tosti c/o Mrs. Joseph 29 Hyde Park

Gardens, London, W.».

11. Conservatorio di Musica «S. Pietro a Majella», Napoli, 16 gennaio 1909

Invito per un concerto degli allievi del Conservatorio. Scritto su carta intestata del

R[egio] Conservatorio di musica di Napoli.

12. d'Annunzio Gabriele, «Di casa», 19 marzo [1883]
Nella missiva il poeta chiede un aiuto in denaro. La data è scritta a matita con altra

grafia. Lettera incorniciata.

13. d'Annunzio Gabriele e Origo Clemente, Firenze, 14 dicembre 1906

d'Annunzio chiede notizie sulle canzoni che doveva spedirgli Tosti. La lettera scherzosa

e canzonatoria è scritta dai due amici del musicista in tondo e in corsivo in

modo da evidenziare le differenze di grafia pur nell'unità discorsiva.Scritta su carta

intestata con indicazione della via: Via Masaccio 101, Firenze.

14. de Marchi Serafino, L'Aquila, 22 marzo 1908

Attestazione di stima e compiacimento per il viaggio di F. P. Tosti in Abruzzo.

15. Eames Emma, s.d.

Scritta in francese.

16. Elman Mischa, Olanda, 25 agosto 1910

Ringraziamenti per l'esonero dal servizio militare, ottenuto da Tosti tramite la zarina

Alessandra, nipote della regina Vittoria.

Scritta in inglese. Appunto sulla busta:

«Mischa Elman, Regina Alex».

17. [Leoni] Franco

17.1. Londra, 30 gennaio 1911

Dimissioni del gerente.

Scritta in italiano su carta intestata Chappell & C.° L.td, London,

50, New Bond Street.

17.2. Londra, 1 febbraio 1911

Questioni inerenti la casa editrice.

Scritta in italiano su carta intestata Chappell &

C.° L.td, London, 50, New Bond Street. Annotazione ms.: «Scusa la lettera dettata,

sono … preso per la gola».

17.3. Londra, 25 febbraio 1911

Si comunica che le romanze vanno bene.

Scritta in italiano su carta intestata Chappell

& C.° L.td, London, 50, New Bond Street.

17.4. Minuta di lettera, 28 febbraio [1911]
Richiama i problemi della casa editrice e muove accuse di mistificazione.

Scritta in inglese.

18. [Massimo Francesco], presidente Reale accademia filarmonica romana

18.1. Roma, 24 aprile 1915

Si comunica che il Consiglio direttivo ha nominato Tosti «socio contribuente» dell'Accademia.

Scritta su carta intestata dell'Accademia.

18.2. Roma, 29 giugno 1916

Si comunica che l'Assemblea generale dei soci ha nominato Tosti «censore ad unanimità».

Scritta su carta intestata dell'Accademia.

18.3. Roma, 10 luglio 1916

Si comunica che l'assemblea generale dei soci ha nominato Tosti «membro della

commissione artistica».

Scritta su carta intestata dell'Accademia.

19. Mazzola Riccardo, Napoli, 31 ottobre 1912

La lettera concerne il compenso discusso con Ricordi per le tre poesie scritte da Riccardo

Mazzola per Tosti.

20. Napoleone A[ntonio], Ortona, 19 marzo 1908

Lettera di saluto con poesia.

21. Onofri Francesco, Ortona, 25 gennaio 1907

Congratulazioni per l'alta onorificenza ricevuta dalla Corte inglese.

Scritta su carta intestata «Municipio di Ortona. Gabinetto del Sindaco».

22. Patti Adelina in Nicolini. Telegramma, Bradford, 3 novembre 1894,

ore 1.18

Si ringrazia per le dediche.

Scritto in inglese.

23. Pepe Vittorio.

23.1. Biglietto da visita, s.d.

23.2. Biglietto da visita, s.d.

Si chiede di porgere i saluti a Camillo De Nardis, Guido Albanese e Rocco Teti.

24. Prefettura di Roma, Roma, 25 gennaio 1915

Ricevuta di una domanda presentata da F. P. Tosti relativa ai diritti di una composizione.

25. Ricci Corrado. Biglietto da visita, s.d.

Biglietto intestato «Senato del regno».

26. Ricordi Giulio

26.1. Milano, 25 agosto 1884

Ringraziamenti per i consigli e suggerimenti migliorativi delle composizioni musicali

di Ricordi.

Scritta su carta intestata del Regio stabilimento Ricordi di Milano.

26.2. Milano, 26 ottobre 1884

Si citano le due poesie francesi e in particolare quella di V. Hugo. Giulio Ricordi

scrive dei risultati delle vendite delle composizioni di Luigi Caracciolo, Luigi Denza

e Augusto Rotoli. Si accenna anche ad un'operetta che lo stesso Ricordi avrebbe dovuto

scrivere in collaborazione con F. P. Tosti e su suggerimento di quest'ultimo.

Scritta su carta intestata del Regio stabilimento Ricordi di Milano.

26.3. Milano, 26 ottobre 1884

Commenti alla produzione e all'andamento editoriale delle composizioni di Mario

Costa. Ricordi cita anche le richieste e le proposte economiche fatte a Costa.Scritta

su carta intestata del Regio stabilimento Ricordi di Milano.

26.4. Milano, 27 giugno 1894

Ricordi si sfoga e si lamenta del crescente quotidiano impegno che gli impedisce

di svolgere al meglio le attività di editore e artista. Suggerisce a F. P. Tosti la possibilità

di creare una società a Londra con un editore inglese e gli chiede la sua opinione.

Scritta su carta intestata di G. Ricordi & C. Milano.

26.5. Milano, 6 luglio 1894

Ricordi ritorna sulle problematiche della casa editrice e rammenta i primi passi e

la creazione delle società con Carlo e Luigi Erba e poi con Francesco Lucca.

Scritta

su carta intestata di G. Ricordi & C. Milano.

26.6. Milano, 31 agosto 1894

Ricordi richiama i rapporti con Verdi e Boito e si sofferma sull'eventuale contratto

con una casa editrice londinese che sembra in via di conclusione.

Scritta su carta intestata di G. Ricordi & C. Milano.

26.7. Milano, 10 marzo 1896

Ringraziamenti per tutto il lavoro svolto e per la comprovata amicizia di F. P. Tosti

per la Casa Ricordi.

Scritta su carta intestata di G. Ricordi & C. Milano.

27. Rothschild Ferdinand de

27.1. domenica, 6 febbraio 1885

Si prega di salutare Verdi.

Scritta in francese.

27.2. Cartoncino, 28 giugno, s.a.

Scritta in francese su carta intestata con simbolo araldico.

27.3. Hotel Bavent, mercoledì, s.a.

Scritta in francese su carta intestata dell'Hotel.

28. Rothschild Nathaniel de, Vienna, 10 maggio

Ringraziamenti per le fotografie.

Scritta in francese su carta intestata con monogramma.

29. Società operaia di mutuo soccorso ed istruzione,Ortona, 21 marzo

1908

Attestazione di stima e affetto.

30. Stéfanof M., martedì, s.d.

Invito di monsignor S. G. D. Paul.

Scritta in francese su carta intestata Villa Sciarra, S.

Pietro in Montorio, Roma.

31. Stéphanie, St. Moritz, 31 agosto 1914

Ringraziamenti per la dedica delle romanze.

Scritta su carta intestata con nome.

32. Sullivan Arthur, s.d.

Lettera strappata di cui rimangono solo tre righe di testo in inglese.

33. Mittenti sconosciuti

33.1. Telegramma, Sandringham, [5 aprile 1900], ore 7.52

Scritto in inglese.

33.2. 10 agosto 1906

Scritta in inglese su carta intestata Bagshot Park, Surrey.

33.3.Cartoline, 1906

Due cartoline con foto di una scultura equestre. Con dedica: «A Ciccillo Tosti».

33.4. Telegramma, Roma, 30 [s.m.], 1907 ore 1.55

Firmato «Ciccio».

33.5. G. E., 20 gennaio 1911

Il mittente parla di una poesia, evidentemente destinata alla musica, di cui non era

soddisfatto e di un'altra inviata a Tosti.

All.: Song Let me awake.

Scritta in inglese su carta intestata del Daly's Theatre Offices,

31, Lisle Street, London, W.

33.6. Cartolina, 25 dicembre 1912

Cartolina natalizia. Sono espressi sentimenti di riconoscenza. Cartolina inglese:

«Xmas Greetings (postcard)».

33.7. 29 gennaio, s.a.

Lezione di musica.

Scritta in francese.

33.8.Biglietto, s.d.

Esprime ammirazione per l'attività di F. P. Tosti. Scritto a matita.

33.9. s.d.

Si scrive di un concerto per la duchessa di Manchester.

Scritta in francese su carta

intestata Bristol Hotel, Burlington Gardens, London W.