unità: La mano. Per tenore o soprano e piano. Testo di Luigi Perocco