unità: G. Ricordi e C.

contenuto: La corrispondenza è con vari esponenti della Ricordi: Renzo e soprattutto Guido Valcarenghi, Carlo ed Eugenio Clausetti, Alfredo Colombo.

Oltre al carteggio con la Ricordi il fascicolo contiene anche documentazione correlata, tra cui alcune minute di lettere scritte al prof. Eucardio Momigliano, presidente della Fondazione del Vittoriale, a proposito dell'autorizzazione a trarre un libretto d'opera dalla tragedia di Gabriele D'Annunzio "La figlia di Iorio" e una minuta scritta a Italo Delle Cese a cui Pizzetti chiedeva la trascrizione e riduzione di una sua opera. Contiene inoltre ritaglio di giornale, testo di articolo, prospetto, bozza di frontespizio, bozza di contratto, elenco, appunti, fotografie, ricevuta.

Un telegramma è inviato da Eugenio Clausetti alla famiglia Pizzetti in occasione della morte di Ildebrando.