manoscritto musicale: La canzone del Quarnaro

contenuto: Originale


330 x 245 mm

155 x 270 mm

Parzialmente pubbl. in: «Gabriele d'Annunzio e il Trentino», quaderno della rivista "Trentino", III (1938-XVI), pp. 52-55

Carte cucite

A matita, con aggiunte e correzioni a penna

Paginazione originale da 1 a 46

Sul frontespizio, sotto il titolo, l'indicazione autogr. aggiunta posteriormente: "Abbozzo della partitura (riduzione per canto e pianoforte)"

A c. 2r., la dedica: "a Paola Ojetti. Con molta affettuosa amicizia, aprile 1932. Luigi Dallapiccola"

A p. 46, sul margine inferiore: "La partitura finita a Pisino il 12 settembre 1930"

Con un frammento di busta indirizzata da Dallapiccola a Paola Ojetti, recante la data del timbro postale 10.6.1931.
Su testo di Gabriele D'Annunzio per T, coro maschile e orch.. La Canzone del Quarnaro di Gabriele d`Annunzio per Tenore solo, Coro d'uomini e grande Orchestra (1930). – Abbozzo con strumentazione