manoscritto musicale: Tre laudi, dal Laudario dei Battuti di Modena

contenuto: Originale


184 x 320 mm

A matita

A c. 1r., sul margine superiore, a penna, la sigla e la data

A c. 4r., a penna: "In vui, dolcissime note, aggio molta esperança. Bungiubù a Ompolazza Laura Dallapiccola. 11.12.1936.XV".
Per una voce acuta e tredici strumenti: Altissima luce. N. 1 In tempo e carattere di una Canzona. – Schizzo