Fondazione Festival puccinianoViareggio (LU)

Storia

La Fondazione Festival pucciniano, istituita dal Comune di Viareggio il 22 gennaio 1990 e riconosciuta dalla Regione Toscana con proprio decreto del  25 giugno 1991, ha visto, grazie alle modifiche dello statuto approvate il 24 novembre 2004, l'ingresso della Provincia di Lucca in qualità di altro socio. La Regione Toscana, pur non partecipando alla fondazione, ne riconosce la valenza all'interno della L. R. 45/2000 che regola lo spettacolo. Lo Stato destina alla fondazione contributi derivanti dal fondo unico per lo spettacolo e da una legge ad hoc, che inquadrano le attività da essa promosse tra le più importanti a livello nazionale.
La fondazione ha come organi il presidente e i consigli di amministrazione e d'indirizzo. I due consigli sono attualmente composti da 4 e 12 componenti, oltre che dal presidente.
Sono uffici della fondazione il direttore artistico e il direttore generale.
Nel 2002 il Comune di Viareggio (delibera Giunta comunale n° 673 del 27/12/2002) ha indicato la Fondazione Festival pucciniano quale ente attuatore per la costruzione del nuovo grande teatro di Torre del Lago "Puccini" e del Parco della musica "Giacomo Puccini". Il Comune di Viareggio ha concesso alla fondazione il diritto di superficie su di un'area di 51.707 mq, situata sulla penisola delle Torbiere. La realizzazione del nuovo teatro e del Parco della Musica costituiscono per la loro complessità e per le implicazioni sullo sviluppo culturale e turistico del Comune di Viareggio una delle attività principali per il raggiungimento della propria mission, tutta incentrata nell'ambito della musica e della cultura. La realizzazione e promozione del Festival Puccini di Torre del Lago, che richiama decine di migliaia di spettatori da tutto il mondo, non è più, ormai da diversi anni, la sola attività della fondazione che, pur avendo organizzato la propria azione puntando su di una struttura estremamente agile e leggera, si muove in ambiti diversi.

La Fondazione Festival puccininiano oggi, con il sostegno e il contributo di tutte le istituzioni del territorio, è impegnata non solo nella salvaguardia del ricco patrimonio musicale di Giacomo Puccini, ma anche nella valorizzazione di luoghi e ambienti da cui Puccini trasse le sue ispirazioni.

Il Festival Puccini di Torre del Lago
Nato nel 1930, Il Festival Puccini di Torre del Lago con il passare degli anni è diventato un appuntamento sempre più prestigioso e richiama migliaia di spettatori provenienti da tutto il mondo che al Festival Puccini possono ascoltare i capolavori pucciniani da Madama Butterfly, Turandot, La Bohème, Tosca a Manon Lescaut. Le opere di Puccini vanno in scena in riva al lago di Massaciuccoli, in un grande teatro all'aperto da 3.370 posti, inaugurato nel 2008 in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita di Giacomo Puccini. Il teatro sorge circondato dal verde su una superficie di 7.500 mq ed accoglie al suo interno anche un Auditorium da 500 posti. Il Teatro "Giacomo Puccini" è situato proprio davanti alla Casa museo di Puccini dove sono custodite le spoglie del musicista e dove si possono ammirare reperti e cimeli della vita e della vicenda artistica di Puccini. Il museo ed il teatro sono, per le decine di migliaia di appassionati che li visitano ogni anno, l'ideale punto di partenza alla scoperta di numerosi ed interessanti itinerari a tema che si snodano in tutta la provincia di Lucca e nelle più importanti città d'arte della Toscana.

via delle Torbiere snc
55049 Viareggio (Lucca)
tel. 0584 350567; fax 0584 341657
affari generali@puccinifestival.it

Archivio

Archivio della fondazione e carteggi pucciniani (programmi di sala, dvd, cd, libri, opere d'arte).