Fondazione “Giacomo Puccini”Lucca

Casermetta di San Colombano
Baluardo San Colombano, 1
55100 Lucca
tel. 0583 469225; fax 0583 471105
info@fondazionegiacomopuccini.it
ravenni@puccini.it

Storia

La Fondazione "Giacomo Puccini" di Lucca, istituita nel 1972 dal Consiglio Comunale di Lucca e riconosciuta con D.P.R. del 1976, nel corso degli anni ha operato su vari fronti. La realizzazione più significativa è stata la creazione (1979) del Museo Casa natale "Giacomo Puccini" in corte San Lorenzo.

Si segnalano inoltre 16 edizioni, dal 1974 al 1991, di un Concorso di canto internazionale per voci pucciniane, la realizzazione di concerti e di allestimenti di opere a Lucca, manifestazioni pucciniane varie, attività editoriale.

La Fondazione è stata membro del Comitato nazionale per le celebrazioni pucciniane (2004-2008). Svolge attività di ricerca, manifestazioni culturali, divulgative e di spettacolo, legate a Giacomo Puccini e alla tradizione musicale lucchese, contribuisce alla tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale pucciniano.

La Fondazione "Giacomo Puccini" esporta nel mondo la Mostra Puccini e Lucca. «Quando sentirò la dolce nostalgia della mia terra nativa», realizzata nel 2008 a Lucca, Palazzo Guinigi, nell'ambito delle Celebrazioni per il 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini. Viene così diffuso il messaggio che era il cuore della mostra, ovvero che, contrariamente a quanto comunemente si crede, il legame tra Puccini e la sua città natale è sempre stato un legame vivo e profondo. Le lunghe e approfondite ricerche che hanno reso possibile la realizzazione della mostra hanno portato alla luce nuovi documenti che, soprattutto, sottolineano l'importanza fondamentale nella formazione del grande compositore degli studi e delle esperienze musicali fatti a Lucca. È stato anche reso evidente come Lucca possa essere considerata un ottimo osservatorio per seguire le vicende umane e artistiche del compositore, visti gli stretti legami intercorsi con istituzioni e persone. Lucca, insomma, custodisce memorie ancora sconosciute che meritano di essere messe in luce. La mostra tratta la figura di Giacomo Puccini da un punto di visto nuovo e originale. L'esportazione della mostra consente anche di proporre e diffondere la conoscenza della città, "complice" il nome di Giacomo Puccini.

La mostra itinerante è stata realizzata grazie alla collaborazione e al contributo di Ricordi & C., del Comune di Lucca, della Fondazione Banca del Monte di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Ministero per gli Affari Esteri.

La Fondazione gestisce inoltre il Puccini Museum - Casa natale, sito al numero 9 di corte San Lorenzo, riaperto ai visitatori nel settembre 2011.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha acquistato la Casa natale – chiusa da lungo tempo – e la sua collezione, affidando alla Fondazione "Giacomo Puccini" la gestione del museo.
Un importante lavoro di restauro, di questo appartamento al secondo piano, dove il compositore nacque il 22 dicembre 1858 e visse gli anni della formazione musicale prima di trasferirsi a Milano, ha consentito il ripristino degli ambienti originali per creare un museo completamente rinnovato che parla della vita e le opere del Maestro con le sue musiche, i suoi documenti i suoi dipinti, i suoi cimeli, i suoi arredi.