Fondazione Teatro lirico Cagliari

via Sant’Alenixedda snc
09128 Cagliari
tel. 070 40821 (centralino)
sovrintendenza@teatroliricodicagliari.it

Storia

Già nel Settecento la città di Cagliari era interessata da rappresentazioni teatrali e da concerti. Nella metà del XVIII secolo era attivo, infatti, il piccolo Teatro dell'Università, poi demolito e sostituito da un nuovo teatro, il Regio, costruito per volontà del barone Zapata e poi acquistato dal Municipio e rinominato Civico.
Nei primi decenni del Novecento era attivo a Cagliari anche un Liceo musicale pareggiato ai Regi conservatori, con annessa una Fondazione dei concerti di musica da camera, che completava la formazione degli studenti e avviava i più meritevoli alla carriera artistica. Nel 1939 il Liceo musicale divenne statale e assunse il nome di Regio Conservatorio Pierluigi da Palestrina. Due anni più tardi, la Fondazione dei concerti rimaneva annessa al Conservatorio e veniva denominata Istituzione per i concerti del Regio Conservatorio di musica di Cagliari. Essa aveva gestione autonoma, e aveva in uso gratuito il Teatro civico.
Con legge 14 agosto 1967, n. 800, l'Istituzione per i concerti di Cagliari veniva assimilata agli altri Enti autonomi lirici dello Stato italiano, con personalità giuridica di diritto pubblico e sottoposta alla vigilanza del Ministero del turismo e dello spettacolo. Perseguiva come fine "la diffusione dell'arte musicale, la formazione professionale dei quadri artistici e la educazione musicale della collettività".
Intanto dal 1943, dopo la distruzione del Teatro civico nel corso di uno dei bombardamenti che colpirono Cagliari, mancava in città una sede ufficiale per gli spettacoli. Nel 1967 fu approvato il progetto di due architetti bergamaschi, Ginoulhiac e Galmozzi, e iniziarono i lavori per la costruzione del nuovo teatro. Contemporaneamente, si lavorava al progetto di una nuova scuola del Conservatorio e del suo Auditorium. Quest'ultimo fu inaugurato nel 1977 e fino al 1992 rimase la sede ufficiale delle stagioni sinfonico cameristiche, liriche e di balletto della città.
Nel 1993, dopo lunghi lavori, fu finalmente aperto il nuovo Teatro comunale, oggi Teatro lirico di Cagliari e sede dell'omonima Fondazione. In attuazione del decreto legislativo n. 367 del 1996 e della legge n. del 2001 n. 6, l'Istituzione è stata costituita in Fondazione di diritto privato a decorrere dal 23 maggio 1998. Dal 2003 la Fondazione Banco di Sardegna partecipa quale socio fondatore alla gestione dell'ente.

Archivio

L'Archivio istituzionale conserva documentazione a partire dagli anni ’40 del Novecento.

Consulta l'archivio

Bibliografia

G. Santus, Un teatro per Cagliari. Per completare il nuovo Civico in costruzione a Sant’Alenixedda occorrono ancora tre miliardi, in «Almanacco di Cagliari», 1977, 12.
S. Muscas, La lirica in Sardegna, Cagliari, Edes, 1983.
Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, Antichi teatri a Cagliari, Cagliari, Il timone editoriale, 2005.