Biblioteca Palatina. Sezione musicaleParma

via del Conservatorio, 27
43121 Parma
tel. 0521 289429; fax 0521 235662
b-pala.musicale@beniculturali.it

Storia

La sezione musicale della Biblioteca Palatina è stata istituita con Regio Decreto 14 luglio 1889, n° 6431, con la fusione dei libri e della musica conservati nella Biblioteca Palatina con il fondo dell'antica Scuola di musica diventata nel 1888 Regio Conservatorio.
La sezione musicale ha sede nel palazzo del Conservatorio, ex convento del Carmine, affiancato alla chiesa di linea gotica a tre navate che risale alla fine del XIII secolo e oggi trasformata in Auditorium. All'interno del complesso architettonico vi sono due chiostri, uno dei quali cinquecentesco.
La biblioteca fornisce servizio di assistenza al pubblico per ricerche bibliografiche presso la sala di consultazione, dove sono disponibili strumenti di ricerca e repertori specializzati cartacei e elettronici. La biblioteca fornisce servizio di document delivery, nel rispetto della normativa vigente del diritto d'autore e del copyright.

Archivio

Lascito Pizzetti, comprendente, secondo il volere testamentario del compositore, tutto il materiale bibliografico e documentario che si trovava nel suo studio romano;
fondo Ferrari Trecate;
fondo Usiglio;
lascito Sacconi.

Bibliografia

M. Medici, Osservazione sulla Biblioteca musicale di Parma, in «Aurea Parma», anno XLVIII, fasc. II, maggio-agosto 1964.
M. Pavarani, La Biblioteca, in Parma. Conservatorio di musica. Studi e ricerche, a cura di G. Piamonte e G. N. Vetro, Parma, Battei, 1973.
A. Ciavarella, La sezione musicale della Biblioteca Palatina e il Legato Pizzetti, in «Archivio storico per le province parmensi», 1971, v. XXIII.