Bernardino Molinari

(1880 - 1952)

Biografia

Bernardino Molinari

Bernardino Molinari

Bernardino Molinari (Roma, 11 aprile 1880 - 25 dicembre 1952) ha studiato al Conservatorio di Roma con S. Falchi e R. Renzi, e si è dedicato alla direzione d'orchestra, iniziando la sua carriera senza legarsi a un'istituzione particolare, ma dirigendo occasionalmente concerti in tutto il mondo (uno dei primi ebbe luogo al "Colón" di Buenos Aires). Nel 1912 è stato nominato direttore artistico stabile dell'orchestra dei concerti dell'Augusteo. Tale impegno non gli ha impedito di accettare prestigiosi inviti anche all'estero: nel 1928 e nel 1931-1932 ha diretto la Filarmonica di New York; nel 1937 ha compiuto una tournée in Germania e nel 1938 ha diretto l'orchestra della NBC. Ha tenuto la cattedra di direzione d'orchestra al Conservatorio e all'Accademia nazionale di Santa Cecilia. Molinari ha curato numerose rielaborazioni di musica antica, fra cui Le Stagioni di Vivaldi. Ha orchestrato L'isle joyeuse di Debussy.

Archivio

Il fondo Bernardino Molinari, conservato presso l'Accademia nazionale di Santa Cecilia, contiene oggetti, cimeli, fotografie, diplomi e un busto in bronzo. Importante è la raccolta completa della rassegna stampa relativa alla sua carriera di direttore, da lui stesso collezionata, che va dal 1919 al 1950. Il fondo bibliografico, catalogato, comprende in prevalenza partiture e spartiti, repertorio sinfonico italiano e europeo, dal Settecento al Novecento (Stravinskij, Malipiero, Respighi e Pizzetti), oratori di Carissimi, di Perosi. Contiene inoltre alcuni spartiti d'opera e musica vocale da camera.

Consulta l'archivio

Complessi archivistici