Franco Capuana

(1884 - 1969)

Biografia

Franco Capuana

Franco Capuana

Franco Capuana (Fano, Pesaro-Urbino, 29 settembre 1884 - Napoli, 10 dicembre 1969), diplomato in composizione nel 1915 al Conservatorio di Napoli con De Nardis, dopo un periodo di tirocinio, diresse al "Biondo" di Palermo (1921-1922), al "Carlo Felice" di Genova (1923), al Grande di Brescia (Turandot, 1927). Passato a Torino nelle stagioni 1929 e 1930, diresse tra l'altro Debora di Ildebrando Pizzetti, L'amore medico di Ermanno Wolf-Ferrari, Il re di Umberto Giordano. Dal 1930 al 1937 fu direttore al San Carlo di Napoli, dove presentò opere di repertorio, fra cui molte di Wagner. Franco Capuana esordì alla Scala con Goyescas di Enrique Granados nella stagione 1937-1938, durante la quale concertò anche le prime rappresentazioni di Margherita da Cortona di Licinio Refice e Proserpina di Renzo Bianchi. Negli anni attorno al 1940 fu attivo in numerose città italiane e straniere tra cui Madrid, Barcellona, Il Cairo, Buenos Aires, Berlino, Copenaghen. Dopo una breve stagione di balletti e opere moderne al Teatro delle Arti di Roma, nel 1946 diresse una stagione d'opera al Covent Garden con i complessi del San Carlo. Tenne inoltre a battesimo varie opere e riesumazioni, fra cui Alzira di Verdi (Roma, 1967). Dal 1949 al 1952 fu direttore musicale alla Scala.

Archivio

Il fondo Capuana, conservato presso il Centro studi "Belli-Argiris". Archivio biblioteca del Teatro lirico sperimentale di Spoleto, è costituito unicamente da materiale musicale inedito (incisioni, registrazioni) ed è frutto della donazione da parte del direttore Franco Capuana con cui Adriano Belli aveva rapporti di amicizia.

Consulta l'archivio

Complessi archivistici

Bibliografia

AA. VV., 1947-1996, 50 anni. Teatro lirico sperimentale "Adriano Belli" di Spoleto, Spoleto, Istituzione Teatro lirico sperimentale "Adriano Belli", 1996.