Guido Ferraresi

(1920 - 1966)

Biografia

Ferraresi (a destra) con James Dashow e Giuseppe Gavazza

Ferraresi (a destra) con James Dashow e Giuseppe Gavazza

Guido Ferraresi (Crevalcore, Bologna, 1920 - Torino, 1996) frequenta il corso di direzione all'Accademia chigiana di Siena e nel 1949 si diploma in composizione, in violino e viola al Conservatorio "G. B. Martini" di Bologna. Dal 1946 al 1950 è violino di fila e maestro sostituto al Teatro comunale di Bologna. Dal 1957 partecipa alle correnti dell'avanguardia musicale internazionale con il Quartetto per archi, con il quale è finalista al Concorso di Liegi (1959). Dal 1951 al 1977 è assistente musicale dell'orchestra sinfonica della Rai di Torino. Ferraresi dal 1954 compone sulla base di una personale tecnica dodecafonica imperniata su cellule di tre suoni. È autore di musica cameristica e sinfonica.

Archivio

Il fondo Guido Ferraresi è conservato presso la Biblioteca del Conservatorio di musica "G. F. Ghedini" di Cuneo.
Il patrimonio documentario comprende:

- 85 manoscritti autografi di opere o materiale preparatorio
- 44 riproduzioni di manoscritti autografi
- 1 quaderno di appunti teorici
- 5 faldoni di materiale vario (locandine, annunci di concorsi, recensioni, ecc.)
- carteggio con A. J. Pacit
- carteggio con Siae
- carteggio con E. Correggia
- registrazioni sonore di musiche di Ferraresi

Consulta l'archivio

Complessi archivistici

Bibliografia

G. Gavazza, Rigore e invenzione nei processi compositivi di Guido Ferraresi, Compositori Associati, Torino, 1997.