Irma Ravinale

(1937 - 2013)

Biografia

Irma Ravinale (Napoli, 1 ottobre 1937 – Roma, 7 aprile 2013), compositrice, didatta.
Fra le poche donne a raggiungere posizioni di vertice nel suo campo, Accademica dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, nonché membro del Consiglio d'Amministrazione della stessa istituzione, la Ravinale ha meritato importanti riconoscimenti come la Medaglia "ai Benemeriti della Cultura e dell'Arte" della Presidenza della Repubblica e il "Premio del Presidente della Repubblica" nel 2009. Si è diplomata in composizione con Goffredo Petrassi al Conservatorio di Santa Cecilia, dove ha anche seguito studi di pianoforte, musica e direzione corale, strumentazione per banda e direzione d'orchestra. In seguito ha seguito masterclass tenuti da Nadia Boulanger a Parigi e da Karl Heinz Stockhausen a Colonia. Si è affermata in concorsi nazionali e internazionali ed è stata autrice di quasi novanta opere sinfoniche, teatrali e da camera, commissionate ed eseguite da istituzioni e festival di musica italiani e stranieri, per la radio e la TV.
Risalgono agli anni Sessanta i suoi primi lavori: "Lo scorpione" (da Trilussa), per coro a cappella (1965), "La morte meditata" (da Giuseppe Ungaretti), cantata per baritono e quartetto d'archi (1966), "Concerto", per oboe, corno, timpani ed archi del 1967. Tra i lavori premiati da ricordare l’opera lirica in un atto: "Il ritratto di Dorian Gray" (da Oscar Wilde) del 1970 con una prima esecuzione alla RAI nel 1975. Nel 1976 ha vinto il "Concorso Internazionale di Trieste" con "Spleen" (da Charles Baudelaire), per baritono ed orchestra. Ha sempre prediletto scrivere per orchestra e più raramente per complessi da camera. Da ricordare: "Concerto per Archi" (1968), "Sinfonia Concertante" per chitarra ed orchestra (1972), "Elegia del Silenzio" per orchestra da camera (1988), "Quel che resta del giorno" (1999) e "In memoria di coloro che amiamo" per mezzosoprano, ottavino ed orchestra (2004). Uno dei suoi lavori più rappresentativi è il "Poema per Oscar Romero" per baritono, coro misto e orchestra, presentato nei concerti dell'Accademia di Santa Cecilia nel 1999. Il suo ultimo lavoro scritto nel 2012 su invito da parte dell'Accademia Filarmonica Romana è stato "Il commiato di Adriano: da Memoires d'Hadrien di Marguerite Yourcenar" per baritono e quintetto con pianoforte.
Una parte importante della sua vita è stata dedicata all'insegnamento della composizione. Nel 1966 ha vinto per concorso la cattedra di composizione presso il Conservatorio di Santa Cecilia e dalla sua scuola sono usciti molti rinomati compositori italiani. In seguito ad un concorso nazionale nel 1982 è stata nominata Direttore del Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli dove è rimasta fino al 1989 per tornare a Roma come Direttore del Conservatorio di Santa Cecilia fino al 1999, ultimo direttore di ruolo di un Conservatorio di Stato, dove oltre all'attività didattica, ha promosso numerose manifestazioni artistiche mettendo in luce nuovi talenti e creando l'orchestra del Conservatorio. Per questa sua intensa attività il Ministro della Pubblica Istruzione le ha conferito il titolo di "Direttore Emerito". Ha fatto parte del "Consiglio Accademico" dell'Accademia di Santa Cecilia e di diverse altre istituzioni culturali incluse l'Accademia delle Muse di Firenze. Per molti anni è stata membro del "Comitato d'Onore Internazionale” della Fondazione Adkins Chiti: Donne in Musica. Particolarmente significative del suo pensiero appaiono le parole rilasciate in occasione della sua rappresentativa presenza al 48° festival di Nuova Consonanza a Roma: "Il linguaggio della musica con le sue particolari prerogative ci consente di interpretare l'indefinibile, di avvicinarci al mistero dell'esistenza e di accettare serenamente che il mondo vada avanti anche senza di noi".

Allievi di Irma Ravinale al 14 settembre 2015:
Edgar Alandia, Paolo Arcà, Oleg Caetani, Filippo Maria Caramazza, Domenico Carboni, Mauro Cardi, Francesco Carotenuto, Piero Cartocci, Stefano Cucci, Matteo D’Amico, Piera Pistono D’Angelo, Antonio Di Pofi, Marco Frisina, Ada Gentile, Lamberto Lugli, Enrico Marocchini, Rosario Mirigliano, Andrea Morricone, Massimo Paris, Stefano Pelagatti, Claudio Perugini, Maurizio Prosperi, Franco Sciandroni, Francesco Telli, Francesco Vizioli.

Le opere musicali
DATA TITOLO ORGANICO
1957 Nona elegia di Tibullo Coro misto (soprani, contralti, tenori, bassi), pianoforte, percussione (timpani, tam tam, piatto sospeso, piatti, tamburo)
1958 Trio Violino, contrabbasso, clavicembalo o pianoforte
1959-60 Quartetto per archi Violini I e II, viola e violoncello
1963 Concerto per viola 2 flauti, 1 oboe, 1 corno inglese, 1 clarinetto in sib, 1 clarinetto basso sib, 2 fagotti, 2 corni in fa, 2 trombe in do, timpani, violini I e II, viole, violoncelli e contrabbassi, viola solista
1965 Sette e nessuna: balletto 2 flauti, 1 ottavino, 2 oboi, 1 corno inglese, 2 clarinetti in sib, 1 clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 2 corni in fa, 2 trombe in do, 2 tromboni, timpani, tamburo, celeste, Xilofono, violini I e II, viole, violoncelli, contrabbassi
1965 Lo scorpione, da Trilussa Coro a cappella
1966 La morte meditata, cantata per baritono e quartetto d'archi, da Giuseppe Ungaretti Baritono e quartetto d’archi
1966-68 La torre di controllo: opera in un atto 1 flauto, 1 ottavino, 1 oboe, 1 corno inglese, 1 clarinetto in si b, 1 clarinetto basso in si b, 2 corni in fa, 1 tromba in si b, timpani, tam tam, cassa, tamburo, viole, contrabbassi, coro misto (soprani, contralti, tenori e bassi. collocato in orchestra - 2 soprani, 1 tenore, 1 basso, 3 attori)
1967 Concerto, per oboe, corno, timpani e archi Violini I e II, viole, violoncelli, contrabbassi, oboe, corno e timpani
1967 Ballata di amore e di guerra Soprano, violino, violoncello e pianoforte
1968 Concerto per archi Orchestra d’archi
1968 Serenata Chitarra, flauto e clavicembalo
1969 Quintetto per soprano, trio d'archi e pianoforte Voce, violino, viola, violoncello, pianoforte
1969 Altra versione per baritono, trio d'archi e pianoforte Voce, violino, viola, violoncello, pianoforte
1970 Trio per soprano leggero, flauto e violoncello Voce, flauto, violoncello
1970 Quartetto per soprano, flauto, violoncello e pianoforte Soprano, flauto, violoncello e pianoforte
1970 Trio notturno Violino, viola d'amore e violoncello
1970 Il ritratto di Dorian Gray, opera teatrale da Oscar Wilde 1 attore, tenore, baritono, basso e soprano; Organico: flauto ed ottavino, 1 oboe, 2 clarinetti, 1 cl. basso, 2 fagotti, 2 corni, timpani ed archi
1970 Musica per un trio  Clavicembalo, contrabbasso e flauto
1971 Invenzione concertata Clarinetto soprano, clarinetto in si b, clarinetto basso, corno inglese, sax soprano, sax contralto, sax tenore, fagotto, 2 corni in fa, tromba in si b, trombone, flicorno, vibrafono e timpani
1971-72 Canti per voce di fanciulli e 12 strumenti Oboe, corno inglese, fagotto, clarinetto piccolo in mi b, clarinetto in si b, clarinetto basso in si b, vibrafono, tamburo, sistro, viola, violoncello, contrabbasso, coro di voci bianche
1972 Sinfonia concertante Chitarra e orchestra: ottavino, flauto, 2 oboi, 2 clarinetti, cl. Basso, 2 fagotti, 2 corni, 3 trombe, timpani, side drum ed archi
1973 Todo el amor (da Neruda) per coro, baritono e orchestra Coro (Soprani primi e secondi, contralti primi e secondi, tenori primi e secondi, bassi primi e secondi), baritono e orchestra (ottavino, 2 flauti, 2 oboi, corno inglese, 2 clarinetti in si b, clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 4 corni, 3 trombe in do, 3 tromboni, timpani, cassa, piatto sospeso, violini primi, violini secondi, viole, violoncelli, contrabbassi)
1974 Serenata Chitarra, flauto e viola
1976 Sequentia Chitarra e quartetto d'archi
1976 Spleen, per baritono e orchestra, da Charles Baudelaire Baritono ed orchestra sinfonica. Baritono, attore, 3 flauti, ottavino, 3 oboi, corno inglese, 3 clarinetti, 1 cl. basso, 3 fagotti, 4 corni, 4 trombe, 2 tromboni tenori, 2 tromboni bassi, timpani, tam tam, percussione ed archi
1977 Dialoghi Viola solista, chitarra solista, flauto, clarinetto in mi b, 2 clarinetti in si b, cl. Basso, 2 fagotti, 2 corni, 2 trombe, timpani, percussione ed archi
1978 Cangiante Clavicembalo e piccola orchestra: oboe, corno inglese, fagotto, clarinetto piccolo in mi b, clarinetto in si b, clarinetto basso, vibrafono, sistro, percussione ed archi
1978 Improvvisazioni Chitarra sola
1979 Improvvisazione Chitarra sola
1980 Jointly Due chitarre
1980 Recherche Violino solo
1981 But... after love what comes Oboe e corno
1981 Improvvisazione seconda Clavicembalo
1982 Sombras Chitarra sola
1983 Les Adieux Violino e orchestra: 2 oboi, 1 oboe d'amore in la, corno inglese, oboe baritono, 2 fagotti, timpani ed archi
1984 Per una mano sola Pianoforte
1984 Per Ada Clarinetto
1985 Ode a una stella Organo concertante e orchestra d'archi: 12 violini primi, 12 violini secondi, 8 viole, 8 violoncelli ed 8 contrabbassi.
1987 Duo Violino e chitarra
1987 Untitled Clarinetto basso e clarinetto piccolo in mi bemolle
1988 Elegia del silenzio, per orchestra da camera Orchestra da camera: 3 flauti, 3 oboi, 3 clarinetti in si b, 2 fagotti, 3 corni, 3 trombe, timpani ed un minimo di 30 archi
1989 La ballata del vassallo Voce femminile
1989 Jeux Chitarra
1990 Due arie per voce di baritono Voce di baritono
1990 Poema per Oscar Romero Baritono, coro misto e orchestra: 2 flauti, ottavino, flauto in sol, 2 oboi, corno inglese, 2 clarinetti in si b, clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 2 corni in fa, 3 trombe in si b, 3 tromboni, tuba, campane, gran cassa, tam tam, timpani, violini primi e secondi, viole, violoncelli, contrabbassi
Coro: soprani, contralti, tenori, bassi
1991 Quintetto Oboe, clarinetto, fagotto, corno e pianoforte
1991 Per voi 11 percussioni
1992 Nuit Violoncello solo
1992 Concertante per violino, viola e orchestra. Violino, viola e orchestra (3 flauti e ottavino, 3 oboi, 2 clarinetti in si b, clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 3 trombe in do, 4 corni, timpani, campana, vibrafono, 6 violini primi, 6 violini secondi, 4 viole, 4 violoncelli, 4 contrabbassi)
1994 Corale Violoncello e organo
1995 Prologo da Pier Paolo Pasolini Voce recitante e cinque strumenti
1995 Play Pianoforte e nacchere
1996 Sestetto per archi Sestetto d’archi: 2 violini, 2 viole e 2 violoncelli
1996 C'est tout – 2° versione del brano col titolo “Nuit” 1992 Violoncello solo
1997 Pour une etoile Organo solo
1999 Quel che resta del giorno Orchestra d’archi
2001 Para que tu me oigas: a Paola Bernardi Clavicembalo
2002 Colloqui Voce recitante, soprano e flauto in sol
2003/2006 Improvvisazione per viola sola Viola
2004 In memoria di coloro che amiamo Orchestra (2 flauti, 2 oboi, 2 clarinetti in sib, clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 2 corni, timpani, campane, vibrafono, 6 violini primi, 6 violini secondi, 4 viole, 4 violoncelli, 4 contrabbassi), voce femminile (mezzosoprano), ottavino concertante e flauto in sol
2004 Ode all’amicizia Violino e violoncello
2005 Quintetto secondo Due trombe in do, trombone, corno in fa e tuba.
2005 Puer natus est Nove voci maschili
2006 Cadenza Violino solo
2007 Pausa nel silenzio Flauto in sol e flauto basso
2009 Vaghezie Violoncello e soprano
2012 Pour un cher amie Clarinetto e pianoforte
2012 Il commiato di Adriano: da "Memoires d'Hadrien" di Marguerite Yourcenar Baritono, quintetto con pianoforte
Senza data Concerto per clarinetto e orchestra Clarinetto solista e orchestra (4 corni, 3 trombe in si b, 3 tromboni; percussioni: piatto sospeso, tam tam, tamburo, tom tom, gran cassa, cassa rullante; violini primi, violini secondi, viole, violoncelli, contrabbassi
S.D Trio per pianoforte, violino e violoncello Pianoforte, violino e violoncello
S.D Cinque preludi per orchestra Orchestra da camera (2 flauti, oboe, corno inglese, 2 clarinetti in si b, clarinetto basso in si b, 2 fagotti, 2 trombe in do, 2 corni, timpani, celeste, violini primi e secondi, viole, violoncelli e contrabbassi)
S.D Invenzione per violoncello solo Violoncello solo
S.D Improvvisazione terza Organo
S.D Serenata per archi e contrabbasso concertante Contrabbasso, archi
S.D Ninna nanna / parole di Aurea Zaccagnini  Voce, pianoforte
S.D La settima voragine: opera in un atto di Giuseppe Jorio 2 flauti, 3° flauto o ottavino, 2 oboi, corno inglese, 2 clarinetti in s ib, clarinetto basso in si b, 2 fagotti e C fagotto, 4 corni in fa, 3 trombe in do, 2 tromboni tenori, 1 trombone basso, timpani, vibraphone, tam-tam, celeste, campane, violini primi e secondi, viole, violoncelli, contrabbassi. Personaggi: Acme (baritono), Testo (mezzo soprano), Campanaro (tenore)

Consulta l'archivio

Complessi archivistici