Luciano Bettarini

(1914 - 1997)

Biografia

Luciano Bettarini

Luciano Bettarini

Luciano Bettarini (Prato, 11 maggio 1914 - ivi, 30 dicembre 1997) compì i suoi primi studi musicali a Prato diplomandosi in violino. Studiò poi pianoforte, organo, composizione e soprattutto didattica del canto. Nel 1939 fu docente al Centro di avviamento al Teatro lirico di Firenze ove operò con voci del calibro di Fedora Barbieri, Ferruccio Tagliavini, Franco Corelli, Rolando Panerai, Ettore Bastianini. La passione didattica segnò tutta la sua vita: l'ultimo allievo portato al successo – assieme alla moglie, il soprano Maria Luisa Zeri – è stato Andrea Bocelli.
Dal 1950 al 1974 Bettarini lavorò alla Rai come direttore d'orchestra, collaboratore pianistico, organizzatore di eventi e curatore di rubriche culturali. Per tutta la vita svolse un'intensa attività concertistica puntigliosamente documentata con rassegne stampa e raccolte di materiale documentario dei concerti e delle tournée svolte. Egli fu inoltre compositore liederistico, cameristico e sinfonico, ricercatore, trascrittore ed elaboratore di musiche inedite di importanti musicisti del Settecento: da Pergolesi a Platti, da Vivaldi a Hasse, Tartini, Scarlatti. Diverse sue elaborazioni sono state pubblicate, altre sono inedite e dunque de facto di proprietà dell'amministrazione comunale.

Archivio

L'archivio è conservato in parte presso la Biblioteca della Scuola comunale di musica "Luciano Bettarini" di Prato, in parte presso gli eredi. La partizione segue l'organizzazione del patrimonio documentario operata dallo stesso Bettarini. Egli la suddivise fra materiale musicale e carte personali e la collocò in 64 buste. Nel 1983 il Comune di Prato acquistò dallo stesso Bettarini parte della sua documentazione musicale a stampa e manoscritta, da lui raccolta durante la sua lunga attività musicale: composizioni di musica vocale di vari autori, spartiti per canto e pianoforte, volumi di argomento musicale, ma anche sue composizioni autografe. In definitiva si trattava della sua biblioteca privata e di parte del suo archivio. Questo materiale è andato a costituire il nucleo portante della Biblioteca della Scuola comunale di musica che a Bettarini è stata appunto intitolata.
L'archivio comprende:
1. Manoscritti: 100 composizioni musicali autografe di Luciano Bettarini; migliaia di spartiti, composizioni, pezzi musicali di vari autori, per lo più a stampa, con annotazioni, elaborazioni, appunti dello stesso Bettarini.
2. Documenti su supporto audio: raccolta di dischi in vinile, alcuni CD musicali, circa 50 audiocassette di concerti, relativi all'attività di Bettarini e della moglie Maria Luisa Zeri.
3. Microfilm di musica settecentesca.
4. Biblioteca con 233 volumi di argomento musicale, 16 volumi di musiche antiche.