Luigi Cortese

(1899 - 1976)

Biografia

Nato a Genova nel 1899 da padre italiano e madre francese, Luigi Cortese ha svolto un'intensa attività come compositore, concertista e docente di pianoforte, critico, organizzatore della vita musicale e membro di giuria di numerosi concorsi nazionali ed internazionali (tra cui il concorso violinistico "N. Paganini"). Avviato molto presto allo studio del pianoforte, si laurea nel 1924 in matematica e contemporaneamente si diploma in pianoforte al liceo musicale di Bologna. Stabilitosi a Parigi, studia armonia con A. Gédalge (già maestro di Ravel, Honegger e Milhaud) e composizione con E. Lévy, rimanendo fortemente influenzato dalla frequentazione dell'ambiente dominato da Stravinski e dal "Gruppo dei sei". Rientrato in Italia, completa la sua formazione musicale con Alfredo Casella a Roma.
All'interno della sua produzione vanno ricordati l'oratorio David, il re pastore (1936-38), le opere liriche Prometeo (1941-47), La notte veneziana (1953-55) e Le notti bianche (1973), brani per pianoforte solo (Suite Française, Cinque Pezzi op. 45, ecc.), composizioni cameristiche (Sonata per corno e pianoforte, 1955; Sonata per violoncello e pianoforte, 1960), numerosi raccolte vocali, una Sinfonia (1957), un Concerto per violino e orchestra (1960-61), una Fantasia per orchestra e alcune musiche per film.
Capace di accordare l'eredità di Casella e del postimpressionismo francese, la sua musica è stata eseguita in Italia e all'estero da musicisti di altissimo livello, tra cui Gianandrea Gavazzeni, Alberto Erede, Susanne Danco e Magda Lazlo.
Muore a Genova il 10 giugno 1976.

Archivio

Il fondo musicale di Luigi Cortese è stato donato alla Fondazione "Giorgio Cini" dalla vedova del musicista, Giuliana Gabanizza, nel maggio 2002.
La documentazione, che copre l’arco cronologico 1921 - 1976, comprende:
- corrispondenza con musicisti (3.633 documenti);
- corrispondenza con editori, enti, stampatori, giornali, impresari, società musicali (12 cartelle);
- composizioni autografi manoscritti (168 documenti);
- composizioni edizioni a stampa (60 documenti);
- appunti e materiale preparatorio per libri, stesure di articoli, conferenze e appunti su argomenti musicali (4 bb.);
- ritagli stampa relativi a concerti, concorsi, programmi, recensioni (50 cartelle);
- registrazioni sonore (46 nastri magnetici);
- fotografie (1 cartella).

Consulta l'archivio

Complessi archivistici

Bibliografia

Archivio Luigi Cortese. Catalogazione della musica, delle lettere e degli articoli di giornale, Riproduzione dei  manoscritti con esempi musicali, a cura di Vitale Fano, Matteo Taboga, Venezia, Fondazione Scuola Di San Giorgio - Fondazione Giorgio Cini, Venezia, 2005 (CD-Rom).
R. Iovino e D. Prefumo, Luigi Cortese. La vita e l'opera, Genova, Sagep Editrice, 1979.
G. Costa, Luigi Cortese. Un profilo documentato, [Savona], Editrice Liguria, 1999.
Luigi Cortese, a cura di R. Iovino, I. Aliprandi e G. Ferrari, Genova, Edizioni San Marco dei Giustiniani, 1999.
L. Rognoni, Ritratto di Luigi Cortese, s. l., Corrente Edizioni,1941.